La galleria dei templari

La galleria dei templari


Contesto storico

I templari erano un ordine militare-monacale che in nome del papa aiutava i crociati e gli ammalati che arrivavano dall’Europa in Terra di Israele per vedere i luoghi sacri.
All’inizio risiedevano a Gerusalemme, sul Monte del Tempio, e da qui deriva il loro nome, i “templari” – i custodi del Tempio. Dopo la conquista di Gerusalemme da parte di Salah-A-Din nel 1187 i templari stabilirono il loro luogo di residenza a San Giovanni d’Acri e cominciarono a costruire il loro quartiere nella parte sud-occidentale della città.
Qui, all’estremità occidentale della galleria, fu costruita la fortezza centrale dell’ordine dei templari. “La fortezza dei templari era l’edificio più forte della città e per la maggior parte toccava la linea del mare. Essendo una fortezza robusta la sua entrata era protetta da due forti torri, lo spessore delle cui mura era di 28 piedi. Ai due lati delle forti torri furono costruite due torri più piccole; sopra a ogni torre fu collocato un leone dorato grande come un toro.” (dalle parole del templare vissuto a San Giovanni d’Acri durante il periodo dell’assedio nel 1291).
 



La galleria

La galleria è lunga 350 metri e si estende dalla fortezza templare a ovest fino al porto della città a est. Lungo il percorso attraversa il Quartiere Pisano e in passato era un passaggio sotterraneo strategico, che univa il palazzo con il porto.
La parte inferiore della galleria è scavata nella pietra naturale, la parte superiore è fatta di pietre tagliate, e sopra di questa c’è una volta a forma di mezza botte. La galleria è stata scoperta nel 1994. La Compagnia per lo Sviluppo della Città Vecchia di Acri con la collaborazione dell’Autorità delle Antichità ha rimosso la terra e i detriti e ha adattato la galleria alle visite. La parte occidentale della galleria è stata aperta al vasto pubblico in agosto 1999. Durante gli anni 1999-2007 la Compagnia per lo Sviluppo di Acri ha continuato a portare alla luce e a restaurare la parte orientale. Nel 2007 la galleria è stata aperta al pubblico in tutta la sua lunghezza (il sito è accessibile agli invalidi)




 

 




Torna in alto
Cartina della città vecchia di AcriCartina della città vecchia di Acri su Google

 

Orario di apertura:

 
Estate
Domenica-giovedì, sabato e festa: 09:30-18:30
Venerdì e vigilia di festa: 09:30-17:30
 
Inverno:
Domenica-giovedì, sabato e festa: 08:30-17:30
Venerdì e vigilia di festa: 08:30-16:30
 

Prezzi

 
Biglietto solo per la galleria - 15 sheqel
Vedere le possibilità di biglietto combinato
 
La cassa chiude un’ora prima della chiusura del sito.