Il percorso crociato-ottomano

Il percorso crociato-ottomano

 

Cliccare sulla cartina per ingrandirla


La fortezza di San Giovanni d’Acri è l’edificio che più spicca nel panorama della città insieme alla Moschea Al-Jazzar, e costituisce l’edificio con la superficie più estesa nella città vecchia e il più importante da un punto di vista storico e turistico in tutta San Giovanni d’Acri.
Qui si possono vedere i resti integri e di più grande effetto di una fortezza crociata in Israele, costruita dall’Ordine dei Cavalieri Ospitalieri durante i secoli 12º-13 º, e la fortezza ottomana dei secoli 18º -19º, che era a suo temo la fortezza più grande e più importante fra le fortezze del governo ottomano in Israele e si è conservata interamente.
Dell’edificio della fortezza crociata si sono conservati i piani del seminterrato e il piano terra e inoltre parti del secondo piano. La fortezza ottomana si è conservata integralmente.
In seguito a scavi archeologici e grazie ai lavori di restauro eseguiti nella fortezza, oggi è possibile girare nella maggior parte di questa (fatta eccezione per parte dell’ala occidentale che si trova sotto la moschea Shazalia e alcune altre parti, che si trovano in fase di restauro e saranno aperte in futuro).
 

Per leggere ulteriori informazioni sulla fortezza degli ospitalieri – cliccare qui

Cartina della città vecchia di AcriCartina della città vecchia di Acri su Google

Per una spiegazione dettagliata del percorso o per una guida rivolgersi al centro visitatori