Contenuto e importanza della dichiarazione

Contenuto e importanza della dichiarazione

La dichiarazione della città vecchia di San Giovanni d’Acri come sito di conservazione del patrimonio culturale mondiale costituisce un riconoscimento internazionale della città vecchia di San Giovanni d’Acri come città nella quale vissero molte culture e che costituisce un centro di ricerca e studio e un sito molto ambito da un punto di vista turistico. La città vecchia di San Giovanni d’Acri appare nel sito dell’UNESCO e questo costituisce un riconoscimento internazionale della sua importanza storica. La città costituisce un centro di attrazione per i turisti che desiderano visitare siti unici in tutto il mondo.


Contenuto della dichiarazione: La città vecchia di San Giovanni d’Acri


La città vecchia di San Giovanni d’Acri è immortalata nell’elenco del patrimonio culturale mondiale in base all’accordo per la conservazione del patrimonio culturale mondiale e della natura del 1972. Il fatto che San Giovanni d’Acri sia immortalata esprime il suo straordinario valore universale degno di essere difeso per il bene dell’umanità. La città vecchia di San Giovanni d’Acri, città portuale storica richiusa da mura, è stata popolata senza interruzione dal periodo fenicio nella regione della tribù di Asher. Le testimonianze della città crociata, dal 1104 al 1291, che sono state ritrovate quasi integre sopra e sotto il livello della strada, forniscono un’immagine non comune della pianta e degli edifici della capitale del regno crociato di Gerusalemme. La città attuale ha il carattere di città ottomana fortificata del 18º e 19º secolo, con componenti cittadine tipiche come la fortezza, moschee, khan e hamam.
 

Siti di patrimonio culturale mondiale in Israele