Benvenuti nella Galilea occidentale

Benvenuti nella Galilea occidentale

 

Benvenuti nell’area che propone una regione montuosa e una natura selvatica insieme alle spiagge sul Mare Mediterraneo
 
La zona della Galilea occidentale è una zona affascinante per le sue caratteristiche turistiche, culturali e storiche.
La Galilea occidentale vanta spiagge dorate lungo l’arteria Rosh Hanikra-Achsiv fino a San Giovanni d’Acri.
Nella Galilea occidentale convivono una accanto all’altra 5 religioni e gruppi etnici (presentati in ordine alfabetico): Bahai, Cristiani, Drusi, Ebrei e Musulmani.
 
In questa regione si trovano numerosi siti:
 
  • La città vecchia di San Giovanni d’Acri, una città che costituisce un patrimonio culturale mondiale nella quale si trovano: le sale dei cavalieri (la fortezza ospitaliera), il museo Okashi, il Hamam turco e la sua storia dell’ultimo addetto al bagno, la galleria dei templari, il museo etnografico, la sinagoga “Or Torah”, il porticciolo, i ristoranti e i giardini Bahai, non meno imponenti di quelli di Haifa.
     
  • Il sito di Rosh Hanikra, il punto più settentrionale di Israele, di bellezza mozzafiato, che si trova sul confine. Questo sito è considerato una delle meraviglie naturali con le sue bellissime grotte e le onde che vi si infrangono.
     
  • Lohamei Hagetaot si trova nel kibbutz Lohamei Hagetaot. È un museo “dall’olocausto alla rinascita” che è stato sviluppato per indirizzarsi ai turisti ed è l’unico museo al mondo dedicato ai bambini uccisi durante l’olocauso “Yad Laieled” (il Museo in Memoria dei Bambini). Il museo è un luogo importante da visitare.
     
  • Fortezze crociate come Yechiam e Montfort, la Grotta dell’Arco che costituisce un fenomeno naturale unico, riserve naturali, parchi nazionali e siti del Keren Kayemet LeIsrael.
 
La Galilea occidentale è definita come la regione culturale del nord: il corpo di ballo dei kibbutz, i concerti del gruppo musicale Keshet Eilon, le rappresentazioni e gli spettacoli del teatro di San Giovanni d’Acri, il museo “Torre e Palizzata”, sono parte del mosaico culturale complementare.
 
L’aspetto culinario è molto sviluppato nella Galilea occidentale: ristoranti gourmet, ristoranti etnici, caffè e gallerie, ristoranti popolari insieme a aziende vinicole boutique in costante sviluppo.
 
Anche per quanto riguarda attività sportive estreme la Galilea occidentale ricopre una funzione importante: gite in jeep lungo percorsi appassionanti, gite in bicicletta, navigazione in barca a motore tornado, kayak e discesa in corda doppia aggiungono azione e interesse a qualsiasi percorso.
 
La Galilea occidentale è l’unica zona di Israele che propone tutti i tipi di alloggio: alberghi, villaggi vacanze, pernottamento all’esterno, stanze nei kibbutz e nei moshav e pensioni. Nella Galilea occidentale ci sono circa 3000 stanze divise fra alberghi, villaggi vacanze e pensioni. Le pensioni nella Galilea occidentale sono speciali e adatte a una vasta scelta di pubblico: a cominciare da pensioni romantiche, per continuare con pensioni per famiglie e con pensioni esclusive in tenute padronali parte delle quali sono state anche comprese nella classificazione IBB, classificazione che assicura qualità e controllo.
 
La Galilea occidentale costituisce un’ottima base per un divertimento locale – a soli 50 minuti di macchina da Tiberiade, un’ora di Nazaret, 40 minuti da Cafarnao, un’ora e mezzo da Tel Aviv, e un quarto d’ora da Haifa.
È possibile arrivare nella Galilea occidentale in più modi. Oltre che in macchina è possibile arrivare in treno da qualsiasi luogo nel quale ci sia una stazione dei treni, compreso l’aereoporto Ben Gurion.

Torna in alto

 

Posta elettronica: galir@matteasher.org.il
Sito israeliano: www.bgalil.co.il
Sito all’estero: www.bgalil.com